Archive for gennaio 9th, 2012

Il nuovo Parco Giochi della Villa Comunale

Scritto da Redazione il 9 gennaio 2012. Inserito in EVENTI

Inaugurato lo scorso 16 dicembre il nuovo Parco Giochi della Villa Comunale. Alla presenza del Sindaco Sandro Salvi, dell’Assessore Comunale alla manutenzione verde e patrimonio Donatello Di Prinzio e degli imprenditori che hanno contribuito alla realizzazione della struttura: Florideo Primavera della SACEB, Clara Primavera delle Ceie Power e Paolo Primavera  della COGEPRI, il parroco Don Nicola Del Bianco ha proceduto alla cerimonia di benedizione dell’impianto, attorniato da alcune scolaresche della Scuola Primaria di Guardiagrele e dai Consiglieri Comunali di maggioranza.  …(continua)

… e il tempo va – di Luciano Marsibilio

Scritto da Luciano Marsibilio il 9 gennaio 2012. Inserito in Costume e Società

Gli orologi, in tutte le sue infinite creazioni, sono oggi diventati veri e propri oggetti di culto: raffinati, preziosi, leggeri, eleganti e così via. Essi, però, non fanno altro che ricordarci (oppure ossessionarci?) che il tempo scorre inesorabile.

Una curiosità: l’antico nome dell’orologio era “ORIUOLO”  che sta ad indicare anche un particolare uccello del tipo dei tordi.

Presso gli Assiri l’orologio era “umano”. Si racconta, infatti, che il re Assurbanipal avesse un crudele metodo per scandire il trascorre del tempo: un suo schiavo incatenato in un cortile, portava sul capo una torcia accesa. Quando col passare del tempo la fiamma raggiungeva la testa del malcapitato, questi per il dolore urlava. Le sue grida erano la “suoneria” di questo incredibile orologio.

Torna la Banda  - di Luciano Marsibilio

Scritto da Luciano Marsibilio il 9 gennaio 2012. Inserito in EVENTI

Il mese di Gennaio è indicato nel calendario romano con il nome di Januarius, dedicato cioè a Janus, Giano la divinità solare latina con il capo bifronte: una faccia rivolta al passato (la guerra) e l’altra rivolta al futuro (la pace).

Ecco che l’Associazione Banda Città di Guardiagrele, lasciando al passato i brutti ricordi e  …(continua)