un buon motivo per venire in piazza – Paolo Damiano

Scritto da Paolo Damiano il 28 febbraio 2012. Inserito in News

“La svolta del Cav: via dal Parlamento dopo trent’anni”: è il titolo scelto stamane dal Secolo d’Italia alle dichiarazioni rilasciate da Berlusconi in un’intervista e cadute nell’indifferenza generale di politici e commentatori. Ed è molto grave il silenzio attorno alla proposta rilanciata dal cavaliere. Sì, rilanciata, perchè Il nostro Segretario Nazionale Francesco Storace gliene aveva parlato la settimana scorsa, a palazzo Grazioli e ci fa piacere che abbia gradito.  …(continua) In buona sostanza, qualunque legge elettorale dovesse vedere la luce in questo Parlamento, sarebbe una buona opera di bonifica della politica quella di invitare “i ragazzi dell’83″ a tornare finalmente a casa. Si tratta di una generazione di politici che il prossimo anno spegnerà la trentesima candelina dal primo ingresso in Parlamento. Ci chiediamo perchè a Fini, Casini e Rutelli nessun chieda il conto. Bersani, Veltroni e D’Alema hanno appena qualche anno in meno di militanza parlamentare, ma nemmeno loro ne vogliono sapere di far politica dai domiciliari…. Pisanu è in Parlamento addirittura dal 1972, quarant’anni! Ma quando se ne torna in famiglia? Ecco un buon motivo per venire in piazza sabato prossimo con La Destra: per dire sì o no, ad esempio, ad una semplice riga da inserire nella legge elettorale: “Nel Parlamento democratico non si può essere eletti per più di venti anni”. E arriva la domanda, perché venti? Facilissimo: se Mussolini è durato ventidue anni e mezzo e continuate a dire che era il cattivo più cattivo del mondo, perchè un sincero democratico dovrebbe durare più di lui? Su, a casa, che è l’ora di cambiare….”.

La DESTRA mette a disposizione degli autobus per partecipare alla MANIFESTAZIONE TRICOLORE CONTRO IL GOVERNO DELLE BANCHE E DELLE TASSE Info: 338.2014538

Il Segretario de La DESTRA Guardiagrele Paolo Damiano

Trackback from your site.

73 views

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.