Andrea il sarto – aneddoto di Felice Marcantonio

Scritto da Redazione il 3 febbraio 2012. Inserito in News

 

Andrea il sarto noto anche come Ndrè u chiutoin’ era persona affabilissima e buon affabulatore. Leggergemente balbuziente, comunicava parlando una spontanea simpatia per cui lo si acoltava sempre piacevolmente.   …(continua) E ne sparava di grosse! Era molto generoso, Andrea, ed amava intrattenere spesso gli amici a casa sua per far loro gustare il “suo” vino di cui era fierissimo. Accadde una sera d’inverno che dovette uscir di casa per recarsi a far rifornimento in cantina. L’abbondante  nevicata dei giorni precedenti lo costrinse a camminare nello stretto viottolo ricavato tra due pareti di neve più alte di lui …che alto non era! Al ritorno gli si parò davanti un enorme esemplare di pastore abruzzese che procedeva in senso contrario. Sbigottito Andrea si acquattò ed il cane con un salto lo sorvolò dileguandosi. Tale fu lo spavento che, riguadagnata a fatica la casa, non riusciva a profferir parola….Disse solo: u  cch’n’….e svenne!

Trackback from your site.

126 views

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.