19 marzo – di Luciano Marsibilio

Scritto da Luciano Marsibilio il 19 marzo 2012. Inserito in News

Una innovazione, piuttosto recente e di stampo americano, ha abbinato il giorno di San Giuseppe alla “festa del papà”. In verità non potrebbe essere meglio scelta  dal momento che San Giuseppe fu non solo “il babbo” di Gesù, ma il suo protettore il suo custode  e anche colui che gli insegnò, nella bottega di Nazaret, il lavoro in cui eccelleva: quello di falegname, ma era anche  fabbro e muratore secondo l’uso del tempo. I Vangeli non dicono molto di Giuseppe, ma quel poco è significativo. L’evangelista Matteo lo definisce “uomo giusto” e sempre gli accenni evangelici ce lo mostrano vigile, silenzioso, umile, ma consapevole e saggio.

E’ patrono della Chiesa universale, dei lavoratori e (ahimè!) della buona morte.

Trackback from your site.

42 views

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.