Un weekend fantastico per la pallamano guardiese – di Massimo Mattioli

Scritto da Redazione il 14 marzo 2012. Inserito in News, Sport

Un weekend fantastico per la pallamano guardiese: la Intec Guardiagrele (A2 maschile) supera la vice capolista Monteprandone ed aggancia la zona salvezza. La squadra femminile (Serie B) travolge la capolista Civitavecchia e consolida il 3° posto in classifica.
Da tempo la pallamano guardiese non metteva in archivio un weekend così positivo. La Intec Guardiagrele, dopo aver superato L’Aquila nel recupero giocato mercoledì scorso a Chieti, ha fatto il bis sabato sera (32-28) contro il Monteprandone.       …(continua)

Sei punti in soli quattro giorni hanno permesso alla squadra guardiese, matricola del campionato di Serie A2, di agganciare la zona salvezza, “Se il campionato fosse finito oggi–dice l’allenatore della Intec Gianluca Primavera- saremmo salvi ma il campionato è ancora lungo e dovremo ancora lottare tanto per centrare la permanenza in Serie A2”. La partita con i marchigiani, vuoi per la forza degli avversari (secondi in classifica), vuoi per una formazione molto rimaneggiata, si presentava molto difficile ma i gialloblu sono scesi in campo fin dall’inizio decisi a giocarsela senza alcun timore reverenziale. Il primo tempo, assai combattuto, è stato molto equilibrato e si è chiuso con gli ospiti in vantaggio per 16-15. Ad inizio ripresa l’equilibrio è continuato fino al 10’ quando i gialloblu hanno allungato sul 23-21. Qui si è scatenato un caos in quanto gli arbitri hanno incredibilmente cancellato un gol dei guardiesi riportando il punteggio 22-21. Proteste, discussioni, ne ha fatto le spese Fabrizio Concas, fino a quel momento uno dei migliori in campo, che è stato espulso. Si è temuto una nuova beffa ed invece nel finale, grazie anche alla positiva prova dei due portieri Paride Cucinieri e Remy Di Cocco e dei giovani Davide Nicodemo e Marco Civitella, la Intec Guardiagrele è riuscita ad allungare fino al definitivo 32-28. Tutti i giocatori sugli spalti a festeggiare con il capitano Andrea Cellini, fermato da un lungo infortunio, e con la tifoseria festante. Sabato turno di riposo, la Intec Guardiagrele tornerà in campo sabato 24 in casa contro il Chiaravalle con l’obiettivo di fare un altro passo verso la salvezza. Questa la formazione che ha battuto il Monteprandone: Paride Cucinieri, Remy Di Cocco, Guido Adorante (2), Fabrizio Concas (7), Massimo Di Prinzio (1), Francesco Iezzi (K), Luca Massari, Davide Nicodemo (7), Albano Sciarretta, Enrico Taraborrelli, Elio Wolter (10), Marco Civitella (5), Simone Sciubba. All. Gianluca Primavera – Franco Rapposelli.

La Pallamano Guardiagrele era attesa domenica sera dal proibitivo confronto con la Flavioni Civitavecchia. La squadra laziale si presentava nella veste di capolista con una lunga serie di vittorie, una sola sconfitta con il Fondi e ben 12 punti di vantaggio su Guardiagrele e Cingoli, appaiate al 3° posto. Almeno sulla carta laziali favoritissime ma le ragazze di Elio Wolter fin dall’inizio hanno fatto capire di non essere disposte a fare da sparring partner. Il primo gol è del Civitavecchia ma pronta la risposta delle rosa-nero che con un parziale di 3-0 vanno a condurre 3-1. La gara continua in equilibrio fino al 14-14 ma un gol di Sandra Naccarella in extremis permette alle guardiesi di andare al riposo in vantaggio (15-14). In avvio di ripresa super Guardiagrele che inanella gol su gol e vola subito sul 20-15 e poi sul 22-17. In gol anche le giovani Alice Tamburrini e Ludovica Di Crescenzo. Le ragazze del Civitavecchia, molte nervose, provano a rispondere ma la difesa, guidata da un’ottima Arianna Ferrari, è insuperabile ed in avanti Patricia Ojeda & C. sono implacabili ed il vantaggio delle guardiesi, con un parziale di 8-0, arriva fino al 30-17. Negli ultimi minuti, grazie anche alla prova super delle “vecchie” Assunta De Lucia, Stefania Di Crescenzo e Katia Liberatoscioli, la partita scivola fino al 33-20 finale con il pubblico locale in estasi.  La formazione guardiese: Arianna Ferrari (p.), Federica Di Meo (p.), Luana Crognale, Assunta De Lucia (8), Stefania Di Crescenzo (6), Katia Liberatoscioli (5), Sandra Naccarella (2), Patricia Ojeda (10), Marleine Capuzzi Zobo, Cristiana Rizzo, Alice Tamburrini (1), Ilaria Di Crescenzo, Ludovica Di Crescenzo (1), Romina Di Crescenzo.  All. Elio Wolter – Marcello Paolucci.

Nel weekend in campo anche varie squadre giovanili:

L’Under 18 maschile è stata sconfitta a Chieti con un onorevole 35-22. L a formazione: Giuseppe R. (p., 1), Fabrizio A. (1), Massimo C. (1), Federico F. (6), Giacomo G. (3), Gianni L. (K, 1), Simone S. (3), Valerio B. (3). All. Elio Wolter.

L’Under 18 femminile invece, dopo aver battuto la settimana precedente la capolista Teramo, ha travolto  al Palagrele anche le marchigiane del Camerano un convincente 32-15. La formazione: Federica D.M. (p.), Marleine C.Z. (7), Cristiana R. (2), Alice T. (4), Dalila D. (3), Ilaria D.C. (3), Ludovica D.C. (K, 2), Romina D.C. (3), Giorgia D.P. (1), Reida S. (7).  All. Elio Wolter.

Doppia sconfitta esterna invece per l’Under 14 femminile che nel concentramento di Cingoli ha perso sia con le padrone di casa (26-5) che con l’Ogan Pescara  (8-6). Questa la formazione: Alessia (p., 2), Luciana D.P. (1), Rossana F. (2), Giulia C., Benedetta D.C., Lorenza D.C. (2), Letizia D.D. (1), Adriana D.F., Angelica G., Greta M. (2), Donatella T. (2).  All. Marcello Paolucci

Massimo Mattioli

Trackback from your site.

118 views

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.