La strategia della distrazione – Paolo Damiano

Scritto da Paolo Damiano il 17 aprile 2012. Inserito in News


1 – La strategia della distrazione. L’elemento principale del controllo sociale è la strategia della distrazione che consistenel distogliere l’attenzione del pubblico dai problemi importanti e dai cambiamenti decisi dalle élites politiche ed economiche utilizzando la tecnicadiluvio o dell’inondazione di distrazioni continuee di informazioni insignificanti.  …(continua)

La strategia della distrazioneè anche indispensabile per evitare l’interesse del pubblico verso le conoscenze essenziali nel camposcienza, dell’economia, della psicologia, della neurobiologia e della cibernetica. “Sviare l’attenzione del pubblico dai veri problemi sociali, tenerla imprigionata da temi senza vera importanza. Tenere il pubblico occupato, occupato, occupato, senza dargli tempo per pensare, sempre di ritorno verso la fattoria come gli altri animali (citato nel testo “Armi silenziose per guerre tranquille”). “Il capitale deve proteggersi in ogni modo possibile con alleanze e legislazione. I debiti devono essere riscossi, le obbligazioni e i contratti ipotecari devono esser conclusi in anticipo e il più rapidamente possibile. Quando, mediante processi giuridici, le persone comuni perderanno le proprie case, diventeranno sempre più docili e saranno tenute a freno con più facilità attraversoil braccio forte del governo al potere, azionato da una forza centrale di ricchezza sotto il controllo di finanzieri di primo piano. Questa verità è ben conosciuta tra i nostriuomini di spicco, adesso impegnati nel costituire un imperialismo del Capitale che governi il mondo. Dividendo gli elettoriattraverso il sistema dei partiti politici, possiamo far spendere le loro energie per lottare su questioni.Di conseguenza,con un’azione prudente abbiamo la possibilità di assicurarci quello che è stato pianificatoì bene e portato a termine con tanto successo..” [USA Banker's Magazine (Rivista dei banchieri americani), 25 Agosto 1924]

… Si, vabbé, ma voi ce l’avete con i bankesters capitalisti e addirittura siete andati a rimestare a quasi un secolo fa … Questo volevano e questo vi fanno dire. Così, loro sarebbero i buoni e noi veniamo fatti passare per i cattivi … senza rendervi conto che, nel frattempo, loro, quello che dicevano meno di 100 anni fa, l’hanno attuato e lo stanno imponendo … Infatti, l’Italia, con 2500 tonnellate di oro, è il 3° Paese al mondo, dopo Usa e Germania, per riserva aurea ed è il 1° Paese al mondo per Patrimonio Privato … Così, se le case sono a rischio perdita per l’incredibile tassazione e i risparmi vengono spesi per continuare a sopravvivere prima di indebitarsi, mentre il popolo italiano veniva “distratto” su accesi dibattiti sull’articolo 18, rimborsi dei partiti, cartella The Family Bossi; il governo, in sordina,vendeva le riserve auree appartenenti agli italiani! SVEGLIATEVI!!!

Il Segretario de La DESTRA Guardiagrele Paolo Damiano

Trackback from your site.

240 views

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.