Convenzione Tirocini Comune di Guardiagrele – Universita’ D’Annunzio

Scritto da Redazione il 25 maggio 2012. Inserito in News

Il Comune di Guardiagrele ha aderito al Programma Start e alla piattaforma interattiva Job elaborata dall’Università D’Annunzio di Chieti-Pescara, approvando uno schema di convenzione per tirocini di formazione ed orientamento tra gli stessi enti, Comune di Guardiagrele e Università.
Verranno attivati a breve tirocini per giovani del territorio, laureandi e laureati delle facoltà di Economia, Scienze Manageriali, Psicologia, Scienze Sociali, Geologia ed Architettura; i servizi di incrocio domanda/offerta sono fruibili attraverso una apposita piattaforma informatica accessibile tramite Internet all’indirizzo web: http://job.udanet.it/placement/ . La struttura si basa su una banca dati che permetterà di gestire i vari profili e di individuare i candidati.  …(continua)

Orlando Console, consigliere UdC del Comune di Guardiagrele e vicepresidente della Comunità Montana Maielletta, promotore dell’iniziativa, afferma: “Con questo progetto vogliamo creare opportunità per i giovani del nostro territorio, dando loro la possibilità di crescere professionalmente, venendo a contatto con la realtà lavorativa in generale e con quella della Pubblica Amministrazione in particolare; l’obiettivo è quello di dare ai ragazzi (che rappresentano per noi una vera e propria ricchezza per l’intero territorio) le conoscenze, le competenze e quel bagaglio di esperienza che consenta loro di essere preparati all’inserimento nel mondo del lavoro”.

Ancora il giovane consigliere Console sottolinea l’importanza del progetto: “Grazie anche al supporto dell’Università D’Annunzio e del nostro ufficio, insieme all’assessore al personale Pierluigi Dell’Arciprete siamo riusciti a dar vita a questa iniziativa, particolarmente voluta e significativa in questo momento di crisi, in cui la disoccupazione giovanile sta raggiungendo livelli da record negativo, in particolare nelle zone interne, con l’obiettivo di valorizzare e preparare i giovani del territorio all’inserimento lavorativo, cercando di evitare la “fuga” di questi nostri talenti verso altre realtà”.

Trackback from your site.

104 views

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.