L’Under 14 maschile della INTEC Guardiagrele al via nella finale nazionale sognando…..lo Scudetto

Scritto da Redazione il 6 luglio 2012. Inserito in EVENTI, News

 

Da quando la  Intec, nota impresa guardiese guidata da Italo Primavera e Marco Di Labio, ha sposato la pallamano guardiese i successi si sono succeduti l’uno dopo l’altro. Il tutto è partito nella stagione 2010/11 quando la Asd Handball Guardiagrele conquistò un’insperata promozione dalla serie B alla A2. Nella stagione appena conclusa un altro grande successo con la conquista della salvezza in A2 ma anche dal settore giovanile sono arrivati ottimi risultati. Su tutti spicca l’Under 14 maschile che ha stravinto il titolo regionale surclassando società del calibro di Città Sant’Angelo, Teramo, Pescara, Chieti e via discorrendo. Ed oggi i giovanissimi della Intec Guardiagrele faranno il loro esordio nella finale nazionale in programma a Misano Adriatico. Quattordici squadre qualificate per la finale nazionale, con la Intec Guardiagrele in rappresentanza dell’Abruzzo, che si giocheranno lo scudetto Under 14. I ragazzi gialloblu, guidati dal presidente Alessandro Bartolucci e dal tecnico Elio Wolter, faranno il loro esordio stamattina alle 10.00 con il fortissimo Bologna. Domani altre due partite, alle 9.00 con l’Ancona ed alle 17.30 con la Sanvitese. Partite difficilissime ma i ragazzini guardiesi puntano senza mezzi termini alla qualificazione al turno successivo sognando, sotto sotto, lo Scudetto. Martedi 3 luglio sono in programma le semifinali e mercoledi 4 tutte le finali. Nell’occasione la società di pallamano ha siglato un accordo con gli organizzatori dell’Anno Nicolaiano e distribuirà a tutte le compagini partecipanti ed al pubblico presente, proveniente dall’intera Italia, opuscoli e materiale pubblicitario con ovvie ricadute turistiche per la città di Guardiagrele.

Questa la rosa Under 14 della Intec Guardiagrele: Giuseppe Ranieri, Antonio Di Sciascio, Diego Di Dalmazi, Simone Dell’Osa, Francesco Caramanico, Valerio Bartolucci, Lorenzo Rosica, Saverio Spadaccini, Giammarco Primavera, Adriano Boschetti e Riccardo Scioli.

Massimo Mattioli

Trackback from your site.

165 views

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.