Comunicato stampa: Comitati Giovani & Antirumore

Scritto da Redazione il 8 novembre 2012. Inserito in News

“Guardiagrele non è morta, anzi il Centro Storico deve continuare a vivere, insieme alla Città intera”: così in un comunicato congiunto i due consiglieri under 35 della maggioranza al Comune di Guardiagrele, Orlando Console e Leonetto D’Angelo.

Orlando Console: “Partendo dal presupposto che siamo l’Amministrazione di tutti i cittadini, e che tutti, indistintamente, possono far valere i propri bisogni e le proprie esigenze, e nello stesso tempo manifestare la propria opinione e le proprie idee, ritengo che si debba garantire ai giovani la possibilità di vivere e divertirsi nel proprio paese in maniera sana e nel rispetto delle regole, dando agli esercizi pubblici la possibilità di svolgere al meglio la propria attività, creando “movimento” nella Città, rispettando ovviamente le norme, simbolo di rispetto per gli altri e di civiltà. I locali guardiesi hanno una fondamentale importanza dal punto di vista dell’aggregazione sociale e della crescita socio-economica del paese, in particolare quando i momenti di socialità si basano sul rispetto dell’altro e su un divertimento sano; bisogna riconoscere che tutti i proprietari dei locali della movida guardiese hanno sempre risposto finora con grande disponibilità al rispetto delle regole, per cui se si andrà avanti con queste condizioni e con la massima collaborazione tra i vari “attori” riusciremo ad ottenere sicuramente degli ottimi risultati per il bene della collettività e per lo sviluppo della Città, che è il fulcro anche di un territorio più ampio”.

Leonetto D’Angelo aggiunge: “La regolamentazione dell’orario attualmente in vigore è stata frutto di diverse riunioni avute con i gestori dei locali pubblici e gli stessi si erano mostrati più che soddisfatti. Per quando riguarda il limite di decibel, ci sono regole sovraordinate che regolamentano l’emissione di suoni. Noi faremo di tutto per tutelare le fasce più giovani, comunque facendo salvo il rispetto delle regole. A breve faremo un’incontro con tutti i gestori dei locali pubblici, per sentire le loro eventuali esigenze e programmare insieme, fornendo servizi, per avviare una stagione invernale che permetta a tuttiloro di poter tranquillamente lavorare, e ai ragazzi, di avere del sano divertimento nella nostra città senza dover per forza uscire in auto con tutti i vari rischi del caso. Sono sicuro che dimostreremo che Guardiagrele non è morta, anzi ha tanto ancora da dare”.

 Orlando Console - Leonetto D’Angelo

Trackback from your site.

111 views

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.