Archive for febbraio 14th, 2013

Comunicato Stampa – Piano di riequilibrio di bilancio – Provincia di Chieti

Scritto da Redazione il 14 febbraio 2013. Inserito in News

Il perché di un voto contrario .

Nel cons. prov. del 07 febbraio il gruppo di Rifondazione Comunista , insieme a quello dell’IDV , ha espresso un voto contrario al piano pluriennale di riequilibrio del bilancio dell’ente. Il voto negativo è dettato dal fatto che si tratta di un piano confuso  , contradditorio e  frammentato .

Ci sono molti elementi negativi :
nel piano  vengono evidenziati problemi di gestione  ordinaria , c’è lo sforamento del Patto di stabilità ,
ci sono gli aumenti delle imposte a carico dei cittadini ( imposta di trascrizione, RC auto,Tarsu)
c’è tutto il discorso degli strumenti finanziari (swap)  che secondo noi dovrebbero essere chiusi  immediatamente ,
c’è il capitolo delle riscossioni  la cui capacità è oggi al 18% , il che significa che ci sono grossi margini per recuperare liquidità e contrastare l’evasione .
C’è l’appesantimento della struttura burocratica con l’istituzione degli uffici  “controllo costi fissi  “ che molto spesso costeranno più dei risparmi auspicati .
La confusione  è poi totale sulla questione OPS : nella prima bozza si prevedeva lo scioglimento entro il 31.12.2013, ma dopo le proteste , con un emendamento presentato in aula, la maggioranza ne prevede la sopravvivenza anche se con una forte ristrutturazione .
“Con questo piano , l’Amministrazione Provinciale vuole risparmiare sui consumi energetici e sulle spese generali , bene  – dice il consigliere Nicola Tinari di Rifondazione Comunista – il problema è che questo risparmio rischia di trasformarsi in minori risorse per la scuole ed in particolare per utenze e riscaldamento . Per questo , continua Tinari , ho presentato un ordine del giorno che mira a recuperare i tagli alle scuole con un taglio al numero degli Assessori presenti oggi .  L’ ordine del giorno  parte dalla constatazione che la situazione normativa delle Province è tale che , dal primo Gennaio 2014 ,   esse assumeranno una connotazione totalmente diversa da oggi  e che la stessa legge di riordino prevedeva soltanto 3 Assessori al posto dei 10 odierni .
Quindi nessuna  demagogia , ma soltanto l’anticipo di una normativa con conseguente mantenimento dei livelli di agibilità  delle scuole .  Per il resto resta il giudizio negativo ad un piano “confuso , contradditorio e frammentato “ .

Nicola Tinari Partito della Rifondazione Comunista
Consigliere Provinciale 

Cai Guardiagrele

Scritto da Redazione il 14 febbraio 2013. Inserito in EVENTI

17 febbraio 2013
CORSO di SCI FONDO ESCURSIONISMO 
locandina informativa disponibile su www.caiguardiagrele.it
Per informazioni e prenotazioni: Gloria 366 3307221


L’almanacco

Scritto da Luciano Marsibilio il 14 febbraio 2013. Inserito in News

 

9 febbraio Sant’Apollonia. Giovane martire di Alessandria d’Egitto . Nel III sec.fu vittima della persecuzione di Decio (Gaiio Messio Quinto Traiano o Decio imperatore romano (249-251) . originario della Pannonia, fu acclamato dai soldati dopo il successo sui Barbari nei Balcani. Fu il primo persecutore sistematico dei cristiani. Impose con un editto a tutti gli abitanti dell’impero di sacrificare all’imperatore e di farsi rilasciare un attestato. Morì in battagloia contro i Goti.

9 febbraio 1849 – Una Costituente proclama a Roma la Repubblica. Formazione di un triunvirato (Mazzini, Salvi, Armellini) Garibaldi comanda le truppe repubblicane.

10 febbraio Santa Scolastica  (m. nel 547) sorella di San Benedetto.

11 febbraio 1929 – Lo Stato Italiano e La Santa Sede firmano i Patti Lateranensi.

Febbraio 1942 – Offensiva Italo/Tedesca in Africa Sett.le verso Alessandria d’Egitto.

1-11 febbraio 1945 – Conferenza di Yalta. Reosevelt-Churchil-Stalin discutono dell’assetto politico dopo la resa della Germania.

febbraio/dicembre 1971 – Americani e Sud Vietnamiti attaccano nel Laos i territori occupati dal Patet Laos, ma si ritirano.

 14 febbraio – Festa degli innamorati. Valentino fu vescovo di Terni e martire a Roma nel III secolo.

E’ iniziata la Quaresima. La Chiesa invita i fedeli alla penitenza.