IL RITORNO DEL “VOLPONI” – Domenica all’Auditorium Comunale

Scritto da Fabio Di Cocco il 15 febbraio 2013. Inserito in Cultura, EVENTI, News

      L’attrice Maria Rosaria D’Orazio 

Il regista DANILO VOLPONI

 Il Teatro del Giardino di Guardiagrele è lieto di annunciare per il giorno 17 febbraio alle ore 18.30 presso l’Auditorium Comunale,  il ritorno sulla scena teatrale abruzzese del regista e attore Danilo Volponi, diplomato negli anni settanta presso l’Accademia di Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma e allievo di Orazio Costa. Negli anni a cavallo tra il 1985 e il 1995 diresse il Laboratorio Teatrale organizzato dal Comune di Guardiagrele e dall’Associazione Amici della Musica e del Teatro.  Impegnato da diversi anni come docente presso il Centro Universitario di Ricerca sul Teatro presso l’Università G. D’Annunzio di Pescara, diretto dal Prof. Luciano Paesani, Volponi torna con una straordinaria regia nello spettacolo “Grandangolo” opera del drammaturgo milanese Alfredo Balducci. Lo spettacolo è un gioco di scatole cinesi, ognuna delle quali, aprendosi, ne contiene un’altra, fino a trovare nell’ultima la verità: una piccola, amara verità di solitudine e di innocenza. Ad interpretare il ruolo della protagonista, Valeria, la giovane promessa del teatro italiano Maria Rosaria D’Orazio, originaria di Bussi (Pe) e già da diversi anni proiettata nel panorama teatrale e cinematografico italiano dopo essersi diplomata presso l’Accademia d’Arte Drammatica P. Sharoff a Roma. Una anteprima nazionale in esclusiva che non mancherà di emozionare e far riflettere sulla condizione della donna in una società, quella del ventunesimo secolo, nella quale è ancora costretta a subire una violenza fisica e psicologica che dovrebbe appartenere, ormai, ad un antico passato. Per l’occasione il Teatro del Giardino ha attivato un numero verde gratuito utile per avere maggiori informazioni sullo spettacolo : 800.864.875 

Trackback from your site.

98 views

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.