TRA PLASTICO E REALTA’

Scritto da Paolo Damiano il 17 febbraio 2013. Inserito in News


Il plastico in immagine rappresenterebbe l’intervento di riqualificazione(?) di L.go Garibaldi dell’Amm.ne Comunale. Ora, attenendoci al plastico (più o meno in scala … ?) posto che il bus (celeste) del plastico sia sovra dimensionato rispetto allo stesso plastico, si prenda come unità di misura l’ingombro auto (rosso) riportato e, considerata una lunghezza media auto di 4,50m  e una lunghezza media autobus di 12/13m, diciamo che la lunghezza di un autobus (blu) corrisponde a quella di tre (ma diciamo pure di due e mezzo) auto in fila e poi … facciamolo transitare! E con le macchine parcheggiate, un povero autista sta fresco a manovrare!!! Dice: “… invece di fare la rotatoria … va in retromarcia …” Gli autobus, per normativa, non possono.…(continua)

… A parte che non riusciamo a capire perché, con delle panchine a pochi metri in una pineta ombreggiata, uno dovrebbe sedersi ad arrostire sotto il sole e a guardare due macchine parcheggiate in un “deserto”, ma se L.go Garibaldi fino ad oggi è stato (ed è) lo spazio disponibile in centro per (tendoni) lo svolgimento di grandi manifestazioni, motoraduni, concerti ecc… domani dove si svolgeranno??? A Piano Venna? E il Centro Storico stramazza!!!

Ci si dice continuamente che … “non ci sono soldi”! … e allora invece di un intervento del genere e che, forse, servirebbe solo all’ego di qualcuno, non sarebbe più logico e assai meno dispendioso rifare il manto stradale anche  con asfalti ecologici colorati per “disegnare” il calpestio, creare una architettura delle luci per dare plasticità alla piazza e recuperare al decoro la fontana esistente con un’aiuola a corona della stessa e collocandovi nella pertinenza delle fioriere frangi auto?

Il Segretario de La DESTRA Guardiagrele - Paolo Damiano

Trackback from your site.

94 views

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.