Occhio al peso

Scritto da Dott.ssa Pamela Colasante il 4 aprile 2013. Inserito in News

Passate le feste di Pasqua, reduci da qualche eccesso a tavola, iniziamo a fare i conti con i “chili di troppo” in vista della “prova costume” sempre più imminente.
Il primo passo da fare è misurare il proprio peso corporeo, anche se non è importante conoscerlo al grammo. Il momento più indicato per pesarsi è al mattino, dopo aver fatto una doccia.
Il modo più semplice per scoprire se il nostro peso rientra nei limiti della normalità consiste nel calcolo dell’Indice di Massa Corporea (IMC), che tiene conto del peso e dell’altezza del soggetto. Per individuare visivamente il proprio IMC si può utilizzare lo schema riportato in alto, valido negli adulti (età superiore a 18 anni). Questo indice non è applicabile nelle donne in gravidanza ed è da usare con cautela nelle persone anziane.
Conoscere e valutare il proprio peso è importante, anche se non è l’unico parametro da tenere presente. Bisogna infatti tenere conto anche della composizione corporea, in particolare il rapporto muscolo/adipe, e della localizzazione del grasso corporeo.

Trackback from your site.

151 views

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.