Prevenire l’obesità con la cena in famiglia senza tv

Scritto da Dott.ssa Pamela Colasante il 21 novembre 2013. Inserito in News

Condividere il momento del pasto con il resto della famiglia, possibilmente con la tv spenta, favorisce il dialogo e aiuta sia gli adulti che i bambini a non aumentare di peso corporeo. È quanto emerge da uno studio americano e olandese, condotto dalla Cornell University e dalla Wageningen University, pubblicato di recente sulla rivista Obesity.
I ricercatori hanno incluso nello studio 190 genitori e 148 bambini a cui è stato chiesto di compilare un questionario sulle abitudini della famiglia al momento della cena. Le risposte sono poi state confrontate con il peso e l’indice di massa corporea dei genitori e dei bambini. I ricercatori hanno riscontrato una maggiore tendenza all’aumento di peso in coloro che non hanno l’abitudine di consumare il pasto tutti insieme in famiglia e in coloro che durante la cena hanno la tv accesa. Le cattive abitudini a tavola, inoltre, favoriscono l’aumento di peso in misura maggiore nei ragazzi che nelle ragazze.
La ricerca sottolinea la necessità di rivalutare l’importanza dei “rituali” del pasto in famiglia che sembrano avere un ruolo di rilievo nella prevenzione e nella lotta all’obesità.

Trackback from your site.

87 views

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.