L’odio oltre…. – Felice Marcantonio

Scritto da Redazione il 6 marzo 2014. Inserito in Costume e Società

A Pretoro, ma credo che dovunque sia la stessa cosa, si litiga ancora adesso, ma più succedeva in passato, per i più futili motivi. E ci si odia senza possibilità di perdono o riconciliazione. Un odio feroce si produsse tra Cesare facciatost’ ed un altro paesano, di cui non mi è stato possibile sapere chi fosse, pare per un confine tra terreni vicini manomesso. Morto l’anonimo, la sua salma fu sistemata in uno stipo di loculi che prevedono, dalla parte opposta, corrispondenze assiali. Quando Cesare andò in Comune a prenotare per sè il posto per l’eterno riposo, seppe che sarebbe finito “testa a testa” col rivale. Scattò come una molla: no, disse, cambiatemi posto, óij’ còccij’ a còccij’ ngh’ cóij, manch’ muórt’…..

Trackback from your site.

60 views

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.