Archive for maggio 19th, 2014

Arcibald – Felice Marcantonio

Scritto da Redazione il 19 maggio 2014. Inserito in Costume e Società

Uno dei simboli che caratterizzano la nota festa di san Domenico a Pretoro, la prima domenica di maggio, è il montone che, prima dell’evento, si porta in giro nei paesi vicini e nelle contrade per raccogliere fondi per la maniifestazzione. Alla fine si assegna col sorteggio ad un fortunato vincitore. Ogni anno al montone si dà un nome in genere riferito a qualche personaggio in auge al momento. Intorno alla metà del 1980 al montone fu imposto il nome di Arcibald da Concezio “Cocis”, deputato alla festa, perchè il giocatore della Roma aveva segnato un bel gol alla Juventus. Concezio è sempre stato romanista anti Juve. La cura di Arcibald fu affidato ad Andrea Colasante, Ndrè a luc’, altro deputato alla festa. Qualche giorno prima della festa, Andrea , mentre riconduceva l’animale alla stalla, si distrarsi per allacciarsi una scarpa. Il montone, sentendosi libero, prese la rincorsa e, con una robusta cornata, fece volare Andrea per una decina di metri. Andrea, molto religioso, non bestemmiò, come avrebbe fatto chiunque altro a Pretoro. Rialzandosi indolenzito escclamò: t’ pòzz’ a nom’ accét’r’ ióst’ mò…mannagg’ a lu m’rcat’ d’ la Far’ !